logo-serafino-arredamenti-since-1930-side-area

Serafino Arredamenti coniuga design e funzionalità, realizzando con gusto i tuoi ambienti.

a

Contatti

Via Roma, 13 - 73010 - Lequile (LE) Tel. +39 0832 631 051

Via Oberdan, 47 - 73100 Lecce (LE) Tel. +39 0832 457 998

Email: serafinoarreda1930@gmail.com

Serafino Arredamenti

come pulire mobili legno

Come pulire i mobili in legno

I mobili di legno necessitano di una pulizia più accurata rispetto a qualunque altro tipo di arredamento. A causa del passare del tempo, la lucentezza naturale di questo materiale si opacizza e la polvere, i parassiti e l’umidità iniziano a rovinare il legno e a conferirgli un aspetto usurato che sminuisce tutta la sua bellezza.

Tanti i prodotti creati appositamente per la cura e la pulizia del legno, che però sono pieni di sostanze chimiche, che li rendono aggressivi e inquinanti.

Metodi naturali per pulire il legno

Per pulire i mobili di legno, si possono utilizzare metodi del tutto naturali, vediamo insieme quali sono i più efficaci.

Per prima cosa spolverate il mobile, per eliminare tutta la polvere presente sulla superficie.  Per pulire il legno in maniera naturale, potete creare una miscela che donerà lucentezza, esalterà le naturali venature del legno e rimuoverà gli aloni; mischiate 1 parte di aceto bianco (oppure dell’aceto di mele per un odore più delicato) con 3 parti di olio di oliva (in alternativa va bene anche l’olio di semi di lino).  Spruzzate il composto ottenuto sul legno e pulite con un panno morbido. Dopo aver asciugato, passateci anche uno strato di cera d’api per completare la lucidatura.

Un altro metodo naturale molto efficace è la cera d’api. Essendo un ottimo lucidante naturale, dona una finitura setosa molto piacevole, e li protegge nel tempo perché chiude i pori dell’essenza legnosa. Passate uno strato di cera d’api con una spazzola a setole morbide su tutto il mobile facendo attenzione a non rigare la superficie e seguendo sempre il senso della venatura. Poi asportate delicatamente con una paglietta la cera in eccesso. Dopo 10 minuti pulite la superficie con un panno morbido meglio se di lana, rimuovendo accuratamente la sostanza dalla superficie trattata.

Se in casa avete dei mobili di legno laccati, sbucciate una patata, tagliatela a metà e strofinatela sulla parte del mobile che va pulita; poi asciugate con un panno in microfibra e la lucentezza è assicurata.

Se il vostro mobile presenta degli antiestetici graffi, procuratevi uno stick in burro di cacao e passatelo delicatamente sulla parte rovinata. Altrimenti prendete dei pastelli a cera, dello stesso colore del legno che dovete riparare, scioglieteli a bagnomaria e applicate la crema ottenuta sopra il graffio: il pastello ricrea il colore del legno e ripara il danno.

Se i bambini hanno sporcato il mobile di legno con i pennarelli, niente paura, potete rimediare passando sopra la parte sporca un pezzo di sapone di Marsiglia; lasciate agire un’intera giornata e poi risciacquate con acqua tiepida. Alla fine dell’operazione di pulitura, lavate via i residui con un panno bagnato poi asciugate con cura.

 

Vi consigliamo di utilizzare dei movimenti circolari, seguendo le venature del legno.

Post a Comment